Come percepiamo le cose, diventa lo stile della comunicazione

Vi siete mai chiesti come interagisce il Cliente con il prodotto? A cosa presta attenzione? Da cosa viene colpito? Diamo uno sguardo al comportamento, sarà utile per scegliere la strategia migliore.

 

Se il vostro Cliente legge le etichette (dovrebbero farlo tutti), vuol dire che presta attenzione a cosa vorrebbe acquistare.

I motivi per cui lo fa possono essere tanti a partire dalla scelta migliore (che non sempre è percepibile), da una insicurezza personale, da una attenzione di veridicità a garanzia del prodotto/servizio, o da una più vaga forma di coscienza razionale o emotiva.

 

Ebbene, senza addentrarci troppo nel particolare, abbiamo già degli elementi base per cui analizzare un comportamento.

 

Che la vostra attività sia un negozio, un ristorante o uno studio professionale, sappiate che il Cliente di prima battuta verrà colpito e attratto / respinto da qualcosa.



In pratica quali fattori tenere presenti?

La prima impressione condiziona la persona, così come un essere umano a pelle può risultare antipatico ad un'altra persona.

Questo va detto perchè qualsiasi scelta scaturita da una impostazione verbale o non verbale, di immagine aspetto o contenuto influisce su una determinata parte del cervello.

E' importante saperlo e tenerlo presente perchè ci porta ad un altro passaggio.

 

Chi è il nostro Cliente al quale ci rivolgiamo?

Questo aspetto ci permette di impostare qualsiasi azione comunichi alla persona il nostro Marchio, e condizionerà la campagna pubblicitaria, il packaging, la relazione umana, la confezione del prodotto e tutti gli altri skill.

La professionalità vostra potrebbe essere intaccata da una cattiva gestione di questi fattori che influiranno sul responso delle vendite future.

Non preoccupatevi di chi vi conosce, allarmatevi di chi si appresta per la prima volta nella vostra attività, d'altronde non si vive sempre con gli stessi Clienti. Siate professionali sempre, distinguetevi nel rapporto e migliorate le relazioni umane, saranno il primo passo successivo che in parte riuscirà a convincere il Cliente in caso di dubbi. Preparatevi a conoscere il vostro prodotto, essere all'altezza di un servizio che offrite è una buona norma. La fiducia passa anche da qui, riuscire a ottenerla vi permetterà di confermare e rivedere la persona.

Un dettaglio della comunicazione

Un servizio essenziale dovrà essere l'incarico da dare al pubblicitario (evitate di gestire voi progetti e soluzioni, non risparmierete ma anzi butterete tempo anzichè dedicarlo al vostro compito).

Prima parlavamo di etichetta, l'immagine non è solo la comunicazione come avrete ben capito. Per etichetta intendiamo anche la marca del vostro prodotto, dal logo ai contenuti del logo, dalla vetrina all'esposizione interna.

 

Dalla comunicazione esterna passando per il messaggio che contiene la stessa.

Se avete capito quanto riportato in questo spazio, si dovrà trasmettere il motivo per cui farvi scegliere, attraverso l'immagine che rispecchierà lo stile sarete in grado di ottenere il risultato raggiungendo l'obiettivo che vi sarete prefissati, superandolo a lunga scadenza grazie alla fidelizzazione. Dovete diventare un Brand, non importa quanto grande o cosa vendete, ma sarà essenziale quanto di più raggiungere questo distintivo di fiducia. Se tutto questo non sarà preso in considerazione, e riterrete che l'arte di arrangiarvi sia più remunerativa nell'immediato, ricordate che sarà il Cliente e la concorrenza a decidere per voi. 

STUDIOADVISION®

45100  Rovigo

T. 3333101033

info@studioadvision.it

: : : : :

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

: : : : :

 

Azienda Confcommercio Imprese per l'Italia

 

Sosteniamo la Lega Italiana Lotta contro i Tumori


: : : : :